Gravity Forms: Funzionalità, opinioni e prezzi del Plugin WordPress per creare Form e Moduli di Contatto

Indice dei Contenuti

Vuoi convertire il clic in contatto e il contatto in cliente pagante? ​

Rimani aggiornato sui nuovi articoli e contenuti riservati agli iscritti.
Una mail il venerdì.

Cos’è Gravity Forms

Dal suo lancio nel 2009, Gravity Forms (www.gravityforms.com/) è considerato tra i migliori plugin per la creazione di moduli per WordPress. Con Gravity Forms è possibile creare form con molteplici opzioni, dai semplici moduli di contatto a form avanzati con condizioni logiche, upload di file, questionari e sondaggi.

Gravity Forms non offre una versione gratuita che puoi installare dal repository dei plugin di WordPress.

È necessario scegliere uno dei suoi tre piani a pagamento: Basic, Pro o Elite:

Gravity Forms homepage

Funzionalità di Gravity Forms

Crea potenti moduli online in modo rapido e semplice con WordPress e Gravity Forms (www.gravityforms.com/features/).

Form potenti e facili da usare

Gravity Forms Form potenti e facili da usare

Crea e progetta rapidamente i tuoi moduli WordPress utilizzando l’intuitivo editor di moduli visivo. Seleziona i tuoi campi, configura le tue opzioni e integra facilmente i moduli sul tuo sito WordPress utilizzando gli strumenti integrati.

Oltre 30 campi modulo pronti per l’uso

Gravity Forms Oltre 30 campi modulo pronti per l'uso

Gravity Forms offre un’ampia varietà di input di campi modulo a portata di mano e puoi scegliere i campi che desideri utilizzare utilizzando l’editor di moduli di facile utilizzo.

Conditional Logic

Gravity Forms Conditional Logic

La logica condizionale ti consente di configurare il tuo modulo per mostrare o nascondere campi, sezioni, pagine o anche il pulsante di invio in base alle selezioni dell’utente. Ciò ti consente di controllare facilmente quali informazioni viene chiesto al tuo utente di fornire sul tuo sito WordPress e di adattare il modulo in modo specifico alle loro esigenze.

Se stai creando un modulo lungo, puoi renderlo meno “intimidatorio” per i tuoi visitatori mostrando loro solo i campi del modulo e le domande che sono rilevanti per loro, utilizzando la logica condizionale. Ciò rende più probabile che le persone completino il modulo, poiché dover rispondere a domande irrilevanti può indurre rapidamente i visitatori a fare clic senza inviare. Qui puoi trovare ulteriori strategie su come ottimizzare il modulo di contatto.

La logica condizionale può essere complicata, ma Gravity Forms semplifica il processo attraverso il semplice processo di creazione per questo tipo di modulo (come illustrato nello screenshot sopra). Può essere abilitato per i campi modulo utilizzando la scheda Avanzate nelle impostazioni dei campi modulo, selezionando la casella logica condizionale e selezionando le opzioni appropriate. Ciò significa che puoi utilizzare la logica condizionale senza dover lasciare le impostazioni del campo del modulo.

Tra le altre funzionalità offerte indichiamo:

  • Notifiche di posta elettronica: stai cercando di tenerti aggiornato su tutti i lead generati dal tuo sito? Gravity Forms dispone di risposte automatiche email per tenerti informato ogni volta che viene inviato un modulo.
  • Caricamenti di file: hai bisogno che i tuoi utenti inviino documenti? Fotografie? Basta aggiungere i campi di caricamento dei file al modulo e salvare i file sul server.
  • Salva e continua: quindi hai creato un modulo elaborato e potrebbe volerci un po’ per completarlo. Con Gravity Forms puoi consentire ai tuoi utenti di salvare un modulo parzialmente compilato e tornare più tardi per completarlo.
  • Calcoli: con Gravity Forms esegui calcoli avanzati in base ai valori dei campi inviati.
  • Moduli di limite e pianificazione: limita il numero di voci che un modulo può ricevere e pianifica i moduli in modo da controllare come e quando acquisire i dati.
  • Creazione di post in WordPress: puoi creare facilmente post WordPress con moduli front-end.
  • Combatti lo spam: con le opzioni Google reCaptcha, Really Simple Captcha e Akismet, Gravity Forms aiuta a combattere lo spam nella posta in arrivo.
  • Design reattivo: Gravity Forms ha uno stile mobile friendly integrato. I moduli sono progettati per essere visualizzati correttamente in una varietà di dispositivi mobili.

Integrazioni

Gravity Forms Integrazioni

Gravity Forms consente di integrare i tuoi moduli con un’ampia varietà di servizi e applicazioni (www.gravityforms.com/add-ons/), tra cui Aweber, GetResponse, Hubspot, MailChimp, PayPal, Stripe, Highrise, Freshbooks, Dropbox, Zapier e tanti altri.

Usare i componenti aggiuntivi con Gravity Forms è semplice. I componenti aggiuntivi disponibili possono essere attivati e disattivati (proprio come con i plugin di WordPress) dal pannello delle impostazioni dei componenti aggiuntivi. Quando attivate, queste funzionalità diventano automaticamente disponibili nell’editor del modulo.

Opinioni su Gravity Forms

Gravity Forms ti consente di creare moduli illimitati e si integra perfettamente con i componenti aggiuntivi. Milioni di siti WordPress si affidano ancora a Gravity Forms per raccogliere le informazioni più importanti. Su G2.com (https://www.g2.com/products/gravity-forms/reviews) puoi leggere le opinioni di chi lo utilizza.

Prezzi

La maggior parte dei Form Builder per WordPress ha una versione gratuita, ma Gravity Forms è un’eccezione. Puoi, tuttavia, utilizzare una versione demo del plugin: Gravity Forms ti fornisce i dettagli di accesso per un sito demo unico per te, se vuoi provarlo prima dell’acquisto.

Sono disponibili tre licenze (www.gravityforms.com/pricing/) e ciascuna si rinnova ogni anno:

  • Basic License a $ 59 all’anno può essere utilizzata su un singolo sito;
  • Pro License a $ 159 all’anno consente di installare Gravity Forms su un massimo di tre siti;
  • Elite License a $ 259 all’annopuò essere utilizzata su siti web illimitati.
Gravity Forms prezzi

I campi del modulo e le funzionalità incluse in ciascuna licenza sono identici. La differenza principale tra i piani è il numero di siti Web e i componenti aggiuntivi inclusi.

Puoi pagare con carta di credito (accettate tutte le principali carte) o PayPal. Tutti i pagamenti sono impostati come ricorrenti, quindi se desideri annullare, potresti dover annullare anche l’autorità di pagamento ricorrente con la tua carta di credito o nel tuo account PayPal.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Vuoi convertire il clic in contatto e il contatto in cliente pagante? ​

Rimani aggiornato sui nuovi articoli e contenuti riservati agli iscritti.
Una mail il venerdì.

Altri articoli sul tema che potrebbero interessarti:

Consulenza e corsi di formazione su Lead Generation, Marketing Automation e Performance Marketing

Vuoi aumentare la quantità di contatti di potenziali clienti, migliorare la qualità del contatto, ridurre il costo di acquisizione del lead, trasformare i contatti in clienti paganti e aumentarne il valore nel tempo?