Web Marketing Academy Logo

Unbounce: Landing Page Builder rinnovato all’insegna della velocità di caricamento

Se inserisci qui sotto la tua mail hai subito accesso all’Area Riservata con 3 ore di video, slide, 4 interviste, 9 contenuti speciali sulla Lead Generation.
Ah, poi ti invierò solo una mail al mese con i nuovi articoli pubblicati.

Cos’è Unbounce?

Unbounce è uno dei più conosciuti landing page builder, ovvero software drag and drop che consentono di realizzare delle landing page senza dover avere conoscenze di codice e software di grafica web o affidarti ad un web designer per la sua creazione.

Non solo: grazie alla sua elevata diffusione (secondo i dati riportati, Unbounce conta 15.000 clienti attivi), su ThemeForest sono disponibili numerosi template grafici già pronti modificabili e compatibili.

Come succede per la maggior parte di questi sistemi, Unbounce si configura come un SAAS, Software as a Service, ovvero non richiede il download e l’installazione di un software ma tutto avviene sui server di Unbounce.

Recentemente Unbounce ha arricchito la propria proposta posizionandosi (in senso di marketing) non solo come builder per landing pages ma come strumento a 360% per la Lead Generation, che consente di creare anche Pop Up e sticky bars.

Vediamo più nel dettaglio le funzionalità di Unbounce.

Landing Pages

Sono il core business di Unbounce: le landing page possono essere create con un builder drag and drop, che consente di spostare a piacimento dei blocchi.

Tra le altre funzionalità presenti nel builder:

  • responsive e mobile friendly
  • HTTPS
  • Dynamic Text Replacement: funzionalità che consente di far corrispondere il copy dell’annuncio di Google ADS a quello della pagina, incrementando rilevanza, Punteggio di Qualità, tassi di conversione.
  • WordPress ready: grazie a un plugin, analogamente a quanto avviene con ClickFunnels, la landing page creata con Unbounce è integrabile con il tuo sito creato su CMS WordPress.
  • possibilità di realizzare A/B test di 2 versioni della landing page creata

Un builder rinnovato all’insegna della velocità di caricamento

L’ultima versione del builder di Unbounce dedica molta attenzione ai tempi di caricamento, aspetto che impatta su UX, tassi di conversione, ma anche sulla performance della landing page su Google ADS e su organico (anche se questo tipo di software non si addicono granchè ad essere destinatarie di traffico SEO, fatta forse eccezione per Elementor).

Ecco alcuni aspetti che vanno in questa direzione:

  • AMP ready: una funzionalità recente di Unbounce consente di aumentare potenzialmente le conversioni da mobile aumentando anche dell’85% i tempi di caricamento rispetto a pagina non AMP.
  • Il Builder supporta grafica e loghi SVG (vettori con dimensioni di file estremamente ridotte).
  • Unbounce possiede una propria Content Delivery Network (CDN) che consente un caricamento accellerato da molteplici geolocalizzazioni.
  • Un caricamento più veloce non può che passare, anche per quanto riguarda Unbounce, da un’ottimizzazione delle immagini, la minificazione delle risorse JavaScript, CSS e cache in conformità con PageSpeed Insights di Google.

PopUp e Sticky Bar

Come accennavo all’inizio, Unbounce fornisce anche popup e sticky bars customizzabili analogamente al builder delle landing pages e azionabili in corrispondenza di diversi trigger, ad esempio:

  • location;
  • url;
  • cookies;
  • frequenza di visualizzazione;
  • periodi specifici.

Integrazioni

Non potevano mancare le integrazioni: accanto alle classiche compatibilità con Google Analytics, Google Tag Manager, Google ADS e Facebook Advertising (per il tracciamento delle conversioni e il remarketing) e WordPress, Unbounce supporta:

  • i principali Email Service Provider come Mail Chimp;
  • Zapier, che consente l’integrazione con qualsiasi app;
  • i principali software di CRO come Hotjar.

Unbounce: Piani e Prezzi

I prezzi di Unbounce sono in linea con gli altri landing page builder del settore come ClickFunnels e Instapage.

La proposta di costo di Unbounce ha 2 possibili agevolazioni:

  • la possibilità di un free trial di 30 giorni
  • la possibilità di uno sconto del 20% sul piano annuale
  • la possibilità di uno sconto del 20% per i primi 3 mesi a questo link: www.unbounce.it/20
unbounce prezzi

Conclusioni

Tra i landing page builder Unbounce si conferma una scelta tra le più complete, grazie alla recente attenzione ai tempi di caricamento (dove Unbounce ha seguito il concorrente Instapage) e ad altre accortezze come la funzione di Dynamic Text Replacement e la funzione PopUp.

Se vuoi provare Unbounce hai la possibilità di usufruire di uno sconto del 20% per i primi 3 mesi a questo link: www.unbounce.it/20.

Summary
Author Rating
1star1star1star1star1star
Aggregate Rating
5 based on 1 votes

Chi sono

Emanuele Chiericato

Emanuele Chiericato

Dal 2009 aiuto le aziende ad aumentare il fatturato, il valore del cliente nel tempo, il ritorno dell'investimento di marketing lavorando sulla capitalizzazione dei clienti esistenti e sull'acquisizione di nuovi contatti e clienti tramite gli strumenti di Web Marketing. Amministratore di SRL. Autore del libro "Lead Generation" (Flaccovio Editore) e del video corso Lead Generation Advanced. Docente e Speaker in eventi nazionali sul Web Marketing. Vuoi maggiori informazioni? Ecco il mio sito. Vuoi contattarmi? Puoi scrivermi qui.

Ti va di seguirmi?

Parliamone: